Diritto Russo Home > Indice articoli di codice tradotti > Codice della famiglia FR. Legislazione sulla famiglia
CODICE DELLA FAMIGLIA DELLA FEDERAZIONE RUSSA

SEZIONE I. DISPOSIZIONI GENERALI

CAPO 1. LEGISLAZIONE SULLA FAMIGLIA


Articolo 1. Fondamenti generali della legislazione sulla famiglia

1. La famiglia, la maternita', la paternita' e l'infanzia nella Federazione Russa sono tutelate dallo Stato.
La legislazione sulla famiglia si basa sull'esigenza del rafforzamento della famiglia, dell'impostazione dei rapporti familiari secondo sentimenti di amore e rispetto reciproco, dell'aiuto e della responsabilita' nei confronti della famiglia da parte di tutti i suoi membri, dell'innammissibilita' dell'interferenza arbitraria di chiunque nelle vicende della famiglia, della garanzia per i membri della famiglia del libero esercizio dei propri diritti e della possibilita' di difendere tali diritti in sede giudiziaria.

2. Viene riconosciuto solo il matrimonio stipulato presso gli organi della registrazione degli atti dello stato civile.

3. La regolamentazione dei rapporti familiari viene attuata in conformita' ai principi di volontarieta' dell'unione matrimoniale fra un uomo e una donna, di uguaglianza dei diritti dei coniugi nella famiglia, di decisione delle questioni di famiglia in base al consenso reciproco, di priorita' dell'educazione familiare dei figli, di cura per il loro benessere e sviluppo, di garanzia per una tutela prioritaria dei diritti e degli interessi dei membri della famiglia minori e inabili al lavoro.

4. E' vietata ogni forma di limitazione dei diritti dei cittadini, in sede di stipulazione del matrimonio e nei rapporti familiari, motivata da considerazioni sociali, razziali, nazionali o di appartenenza linguistica o religiosa.
I diritti familiari dei cittadini possono essere limitati soltanto in base alla legge federale e solo nella misura necessaria per fini di tutela della moralita', della salute, dei diritti e dei legittimi interessi degli altri membri della famiglia e degli altri cittadini.


Articolo 2. Rapporti regolati dalla legislazione sulla famiglia

La legislazione sulla famiglia stabilisce le condizioni e le regole per la stipulazione del matrimonio, per la cessazione del matrimonio e per il riconoscimento della sua invalidita', regolamenta i rapporti personali non patrimoniali e patrimoniali fra i membri della famiglia: fra coniugi, fra genitori e figli (fra adottanti e adottati) e, nei casi e coi limiti previsti dalla legislazione sulla famiglia, fra gli altri parenti e fra le altre persone, inoltre definisce le forme e le regole per l'inserimento in famiglia dei minori rimasti senza la cura dei genitori.


Articolo 3. Legislazione sulla famiglia e altri atti contenenti norme sul diritto di famiglia

1. In conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, la legislazione sulla famiglia rientra nella competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa.

2. La legislazione sulla famiglia e' formata dal presente Codice e dalle altre leggi federali ad esso conformi (nel seguito: leggi) nonche' dalle leggi dei soggetti della Federazione Russa.
Le leggi dei soggetti della Federazione Russa regolamentano i rapporti familiari indicati nell'articolo 2 del presente Codice, riguardanti le questioni attribuite alla competenza dei soggetti della Federazione Russa dal presente Codice, e le questioni non regolate espressamente dal presente Codice.
Le norme sul diritto di famiglia contenute nelle leggi dei soggetti della Federazione Russa devono essere conformi al presente Codice.

3. Sulla base e in esecuzione del presente Codice, delle altre leggi e dei decreti del Presidente della Federazione Russa, il Governo della Federazione Russa puo' adottare atti giuridico-normativi per i casi non espressamente previsti dal presente Codice, dalle altre leggi e dai decreti del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 4. Applicazione ai rapporti familiari della legislazione civilistica

Ai rapporti patrimoniali e personali non patrimoniali fra i membri della famiglia, indicati nell'articolo 2 del presente Codice, non regolati dalla legislazione sulla famiglia (di cui all'articolo 3 del presente Codice), si applica la legislazione civilistica, purche' non sia in contrasto con la natura dei rapporti familiari.


Articolo 5. Applicazione per analogia, ai rapporti familiari, della legislazione sulla famiglia e della legislazione civilistica

Quando i rapporti fra i membri della famiglia non sono regolati dalla legislazione sulla famiglia o da un accordo fra le parti e in mancanza di norme di diritto civile che regolino direttamente detti rapporti, si applicano a questi rapporti le norme di diritto di famiglia e (o) di diritto civile che regolano rapporti simili (analogia della legge), purche' cio' non sia in contrasto con la natura di tali rapporti. In mancanza di tali norme, i diritti e gli obblighi dei membri della famiglia sono definiti basandosi sui fondamenti e sui principi del diritto di famiglia o del diritto civile (analogia del diritto), nonche' sui principi di umanita', ragionevolezza e giustizia.


Articolo 6. Legislazione sulla famiglia e norme di diritto internazionale

Se da un trattato internazionale della Federazione Russa sono stabilite delle regole diverse da quelle previste dalla legislazione sulla famiglia, si applicano le regole del trattato internazionale.


Indice articoli di codice


Home - Mappa

www.dirittorusso.it a cura di Corrado Damiano