Diritto Russo Home > Indice leggi costituzionali federali tradotte - Costituzione FR. Capo VI > LCF n.2-1997
FEDERAZIONE RUSSA

LEGGE COSTITUZIONALE FEDERALE

GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Approvata dalla Duma di Stato l'11 aprile 1997

Approvata dal Consiglio della Federazione il 14 maggio 1997


Testo aggiornato in base alle seguenti leggi costituzionali federali:

LCF n.3 del 31-12-1997
LCF n.4 del 19-6-2004
LCF n.6 del 3-11-2004
LCF n.4 del 1-6-2005
LCF n.1 del 30-1-2007
LCF n.3 del 2-3-2007
LCF n.5 del 25-12-2008
LCF n.8 del 30-12-2008
LCF n.1 del 29-1-2010
LCF n.4 del 22-7-2010


CAPO I. DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 1. Governo della Federazione Russa, organo esecutivo supremo del potere statale della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa e' un organo del potere statale della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa esercita il potere esecutivo della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa e' un organo collegiale, posto al vertice del sistema unitario del potere esecutivo nella Federazione Russa.


Articolo 2. Fondamento giuridico dell'attivita' del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa esercita la propria attivita' sulla base della Costituzione della Federazione Russa, delle leggi costituzionali federali, delle leggi federali e dei decreti normativi del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 3. Principi fondamentali dell'attivita' del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa nella sua attivita' si attiene ai principi di supremazia della Costituzione della Federazione Russa, delle leggi costituzionali federali e delle leggi federali e ai principi di sovranita' popolare, federalismo, divisione dei poteri, responsabilita', trasparenza e garanzia dei diritti e delle liberta' della persona e del cittadino.


Articolo 4. Attivita' del Governo della Federazione Russa per organizzare l'esecuzione delle leggi e degli altri atti normativi

Il Governo della Federazione Russa, nell'ambito delle proprie funzioni, organizza l'esecuzione della Costituzione della Federazione Russa, delle leggi costituzionali federali, delle leggi federali, dei decreti del Presidente della Federazione Russa e dei trattati internazionali della Federazione Russa, esercita il controllo sistematico sulla loro applicazione da parte degli organi federali del potere esecutivo e degli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa, adotta le misure per eliminare le violazioni della legislazione della Federazione Russa.


Articolo 5. Sistema degli organi federali del potere esecutivo

Articolo abrogato con legge costituzionale federale n.3 del 31 dicembre 1997.


CAPO II. STRUTTURA DEL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA E REGOLE PER LA SUA FORMAZIONE

Articolo 6. Struttura del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa e' formato dai membri del Governo della Federazione Russa, ossia dal Presidente del Governo della Federazione Russa, dai vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e dai ministri federali.

In conformita' ai decreti del Presidente della Federazione Russa, i vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali possono ricoprire la carica di rappresentanti plenipotenziari del Presidente della Federazione Russa nei distretti federali.


Articolo 7. Nomina del Presidente del Governo della Federazione Russa e rimozione dalla carica del Presidente del Governo della Federazione Russa

Il Presidente del Governo della Federazione Russa viene nominato dal Presidente della Federazione Russa, con le modalita' previste dalla Costituzione della Federazione Russa, fra i cittadini della Federazione Russa che non hanno la cittadinanza di uno Stato straniero e che non hanno il permesso o altro documento che attesti il diritto di residenza permanente di un cittadino della Federazione Russa nel territorio di uno Stato straniero.

Il Presidente della Federazione Russa rimuove dalla carica il Presidente del Governo della Federazione Russa:

a seguito di dichiarazione di dimissioni del Presidente del Governo della Federazione Russa;

in caso di impossibilita', da parte del Presidente del Governo della Federazione Russa, di adempiere alle sue funzioni.

Il Presidente della Federazione Russa informa il Consiglio della Federazione e la Duma di Stato dell'Assemblea Federale sulla rimozione dalla carica del Presidente del Governo della Federazione Russa, lo stesso giorno in cui ha adottato il provvedimento.

La rimozione dalla carica del Presidente del Governo della Federazione Russa implica contemporaneamente le dimissioni del Governo della Federazione russa.


Articolo 8. Adempimento delle funzioni del Presidente del Governo della Federazione Russa

In caso di assenza temporanea del Presidente del Governo della Federazione Russa, le sue funzioni vengono esercitate da uno dei vicepresidenti del Governo della Federazione Russa, in conformita' ad un conferimento di funzioni formalizzato per iscritto.

In caso di rimozione dalla carica del Presidente del Governo della Federazione Russa, il Presidente della Federazione Russa, prima della nomina del nuovo Presidente del Governo della Federazione Russa, puo' attribuire l'adempimento delle funzioni di Presidente del Governo della Federazione Russa a uno dei vicepresidenti del Governo della Federazione Russa, per un periodo massimo di due mesi.


Articolo 9. Nomina e rimozione dalla carica dei vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e dei ministri federali

I vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali vengono nominati e rimossi dalla carica dal Presidente della Federazione Russa, su proposta del Presidente del Governo della Federazione Russa. I vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali vengono nominati fra i cittadini della Federazione Russa che non hanno la cittadinanza di uno Stato straniero e che non hanno il permesso o altro documento che attesti il diritto di residenza permanente di un cittadino della Federazione Russa nel territorio di uno Stato straniero.

I vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali possono presentare le dimissioni.


Articolo 10. Informazioni sui redditi e sul patrimonio dei membri del Governo della Federazione Russa, dei loro coniugi e dei figli minorenni

Il Presidente del Governo della Federazione Russa, i vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali, al momento dell'assunzione della carica e in seguito ogni anno entro il 1 aprile successivo all'anno finanziario di competenza, devono presentare agli organi tributari della Federazione Russa le informazioni sui redditi che costituiscono oggetto di imposizione fiscale, sui titoli e sugli altri beni patrimoniali di loro proprieta', di proprieta' dei coniugi e dei figli minorenni, e anche sulle loro obbligazioni a carattere patrimoniale e sulle obbligazioni a carattere patrimoniale dei coniugi e dei figli minorenni.

Gli organi tributari della Federazione Russa trasmettono queste informazioni al Presidente della Federazione Russa e all'Assemblea Federale. Tali informazioni possono essere pubblicate.


Articolo 11. Limitazioni derivanti dall'appartenenza al Governo della Federazione Russa

I membri del Governo della Federazione Russa non possono:

essere membri del Consiglio della Federazione, deputati della Duma di Stato, deputati degli organi legislativi (rappresentativi) del potere statale dei soggetti della Federazione Russa e deputati degli organi elettivi dell'autogoverno locale;

ricoprire altre cariche negli organi del potere statale e negli organi dell'autogoverno locale, salvo i casi previsti dalle leggi costituzionali federali, dalle leggi federali e dai decreti del Presidente della Federazione Russa;

esercitare attivita' imprenditoriale direttamente o tramite intermediari, neanche prendendo parte alla gestione di un soggetto economico, indipendentemente dalla sua forma giuridico organizzativa. I membri del Governo della Federazione Russa, per tutta la durata della loro carica, devono lasciare in amministrazione fiduciaria, con la garanzia dello Stato, le quote (pacchetti azionari) di capitale sociale di organizzazioni commerciali di cui siano proprietari, con le modalita' previste dalla legge federale;

esercitare altra attivita' retribuita, ad eccezione dell'attivita' didattica, scientifica o creativa. In questo caso, l'attivita' didattica, scientifica o creativa non deve essere finanziata, in via esclusiva, da Stati stranieri, da organizzazioni internazionali e straniere, da cittadini stranieri e da apolidi, se non e' previsto diversamente dalla legislazione della Federazione Russa, da trattati internazionali della Federazione Russa o da accordi, su base reciproca, fra gli organi federali del potere statale e gli organi statali di Stati stranieri o di organizzazioni internazionali e straniere;

essere incaricati o rappresentanti per conto di terzi, negli organi del potere statale;

utilizzare, per fini estranei alle loro funzioni, le informazioni, i mezzi materiali, tecnici, finanziari e informativi che hanno a disposizione solo per l'esercizio della loro attivita' istituzionale;

ricevere onorari per pubblicazioni e discorsi in qualita' di membri del Governo della Federazione Russa;

ricevere, in rapporto all'esercizio delle loro funzioni, da parte di persone fisiche o giuridiche, prestiti, regali, compensi in danaro o di altro tipo, servizi, pagamento di divertimenti e di vacanze che non siano previsti dalla legislazione federale;

accettare, senza l'autorizzazione del Presidente della Federazione Russa, titoli onorifici o speciali, decorazioni e altre onorificenze da parte di Stati stranieri;

uscire dai confini della Federazione Russa per missioni di affari a spese di persone fisiche e giuridiche, salvo i casi di missioni di affari compiute in conformita' alla legislazione della Federazione Russa, a trattati internazionali della Federazione Russa o, su base reciproca, ad accordi fra gli organi federali del potere statale e gli organi statali di Stati stranieri o di organizzazioni internazionali e straniere;

essere membri degli organi di amministrazione, dei consigli di vigilanza o direttivi e degli altri organi di organizzazioni non commerciali e non governative straniere e di loro uffici operanti nel territorio della Federazione Russa, se non e' previsto diversamente dalla legislazione della Federazione Russa, da trattati internazionali della Federazione Russa o da accordi, su base reciproca, fra gli organi federali del potere statale e gli organi statali di Stati stranieri o di organizzazioni internazionali e straniere.


CAPO III. FUNZIONI DEL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Articolo 12. Questioni generali relative alla direzione dei ministeri federali e degli altri organi federali del potere esecutivo

Il Governo della Federazione Russa dirige l'attivita' dei ministeri federali e degli altri organi federali del potere esecutivo e controlla il loro operato.

I ministeri federali e gli altri organi federali del potere esecutivo sono sottoposti al Governo della Federazione Russa e sono responsabili, nei suoi confronti, dell'esecuzione dei compiti ad essi affidati.

Il Governo della Federazione Russa, nell'esercizio delle sue funzioni, puo' costituire propri organi territoriali e nominarne i funzionari.

Il Governo della Federazione Russa ripartisce le funzioni fra gli organi federali del potere esecutivo, approva le disposizioni sui ministeri federali e sugli altri organi federali del potere esecutivo, determina il numero di impiegati di tali organizzazioni e la misura degli stanziamenti per il loro funzionamento, nei limiti delle risorse previste a questo fine dal bilancio federale.

Il Governo della Federazione Russa determina le modalita' per la costituzione ed il funzionamento degli uffici territoriali degli organi federali del potere esecutivo, stabilisce la misura degli stanziamenti per il loro funzionamento, nei limiti delle risorse previste a questo fine dal bilancio federale.

Il Governo della Federazione Russa nomina e rimuove dalla carica i viceministri federali, i dirigenti e i vice-dirigenti degli organi federali del potere esecutivo, rientranti nella competenza del Governo della Federazione Russa, e i dirigenti degli organi federali del potere esecutivo, rientranti nella competenza dei ministeri federali, su proposta dei ministri federali, e i dirigenti degli organi e delle organizzazioni del Governo della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa puo' annullare gli atti degli organi federali del potere esecutivo o sospenderne l'efficacia.

Il Governo della Federazione Russa puo' costituire organizzazioni e formare organi di coordinamento e consultivi, nonche' organi interni al Governo della Federazione Russa.

Le norme speciali per la direzione dei ministeri federali e degli altri organi federali del potere esecutivo riguardanti le questioni attribuite al Presidente della Federazione Russa dalla Costituzione della Federazione Russa, dalle leggi costituzionali federali e dalle leggi federali, sono stabilite dall'articolo 32 della presente legge costituzionale federale.

Il Governo della Federazione Russa, in caso di modifica, con le modalita' previste, del sistema e della struttura degli organi federali del potere esecutivo, prima delle leggi federali che introducono le relative modifiche nella legislazione federale, puo' ridistribuire le funzioni degli organi federali del potere esecutivo previste dalle leggi federali, ad eccezione delle funzioni degli organi federali del potere esecutivo la cui attivita', secondo l'articolo 32, parte prima, della presente legge costituzionale federale, e' diretta dal Presidente della Federazione Russa.


Articolo 13. Funzioni generali del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa, nell'ambito delle proprie funzioni:

organizza l'attuazione della politica interna ed estera della Federazione Russa;

esercita la regolamentazione nel settore socio-economico;

assicura l'unitarieta' del sistema del potere esecutivo nella Federazione Russa, indirizza e controlla l'attivita' dei suoi organi;

predispone i programmi finalizzati federali e assicura la loro realizzazione;

esercita il diritto di iniziativa legislativa ad esso attribuito.

Il Governo della Federazione Russa, in accordo con gli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa, puo' conferire loro l'esercizio di parte delle proprie funzioni, se cio' non e' in contrasto con la Costituzione della Federazione Russa, con la presente legge costituzionale federale e con le leggi federali.

Il Governo della Federazione Russa esercita le funzioni ad esso attribuite dagli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa, sulla base di appositi accordi.

Il Governo della Federazione Russa presenta alla Duma di Stato il resoconto annuale sui risultati della propria attivita' e sulle questioni sollevate dalla Duma di Stato.


Articolo 14. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di economia

Il Governo della Federazione Russa:

esercita la regolamentazione dei processi economici, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali e ai decreti normativi del Presidente della Federazione Russa;

assicura l'unita' dello spazio economico e la liberta' dell'attivita' economica, la libera circolazione delle merci, dei servizi e degli strumenti finanziari;

programma lo sviluppo socio-economico della Federazione Russa, elabora e attua i programmi per lo sviluppo dei settori prioritari dell'economia;

elabora la politica statale delle strutture e degli investimenti e adotta le misure per la sua attuazione;

amministra la proprieta' federale;

elabora e attua la politica statale nell'ambito della cooperazione internazionale inerente all'economia, alla finanza e agli investimenti;

esercita la direzione generale delle attivita' doganali;

adotta le misure per la tutela degli interessi dei produttori nazionali di merci e dei prestatori di opere e di servizi;

predispone il piano di mobilitazione dell'economia della Federazione Russa e assicura il funzionamento dell'industria della difesa della Federazione Russa.


Articolo 15. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di bilancio e di politica finanziaria, creditizia e monetaria

Il Governo della Federazione Russa:

assicura l'attuazione di un'unica politica finanziaria, creditizia e monetaria;

elabora e presenta alla Duma di Stato il bilancio federale e provvede alla sua esecuzione;

presenta alla Duma di Stato il resoconto sull'esecuzione del bilancio federale;

elabora e attua la politica tributaria;

cura il perfezionamento del sistema contabile pubblico;

adotta le misure per la regolamentazione del mercato dei titoli;

amministra il debito della Federazione Russa interno ed estero;

esercita la regolamentazione valutaria e il controllo valutario, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali e ai decreti normativi del Presidente della Federazione Russa;

dirige l'attivita' valutaria e finanziaria nei rapporti della Federazione Russa con gli Stati stranieri;

elabora e attua le misure per un'unica politica dei prezzi.


Articolo 16. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia sociale

Il Governo della Federazione Russa:

assicura l'attuazione di un'unica politica sociale statale, il soddisfacimento dei diritti costituzionali dei cittadini nell'ambito dell'assistenza sociale, contribuisce allo sviluppo dell'assistenza sociale e della beneficenza;

adotta le misure per il soddisfacimento dei diritti dei cittadini relativi al lavoro;

elabora programmi per la riduzione e l'eliminazione della disoccupazione e cura l'attuazione di tali programmi;

assicura l'attuazione di un'unica politica statale in materia di migrazione;

adotta le misure per il soddisfacimento dei diritti dei cittadini relativi alla tutela della salute e per assicurare il benessere sanitario-epidemiologico;

coopera alla soluzione dei problemi della famiglia, della maternita', della paternita' e dell'infanzia, adotta le misure per l'attuazione della politica giovanile;

collabora con le associazioni e le organizzazioni religiose;

elabora e attua le misure per lo sviluppo della cultura fisica, dello sport, del turismo e anche del settore climatico-curativo.


Articolo 17. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di scienza, cultura e istruzione

Il Governo della Federazione Russa:

elabora e attua le misure per il sostegno statale dello sviluppo della scienza;

assicura il sostegno statale della scienza fondamentale e degli indirizzi prioritari di rilevanza nazionale della scienza applicata;

assicura l'attuazione di un'unica politica statale nel campo dell'istruzione, determina gli indirizzi fondamentali per lo sviluppo e il perfezionamento dell'istruzione generale e professionale, sviluppa il sistema dell'istruzione gratuita;

assicura il sostegno statale della cultura e la conservazione sia dell'eredita' culturale di rilevanza nazionale, sia dell'eredita' culturale dei popoli della Federazione Russa.


Articolo 18. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di utilizzo delle risorse naturali e tutela dell'ambiente

Il Governo della Federazione Russa:

assicura l'attuazione di un'unica politica statale nel settore della tutela dell'ambiente naturale e della sicurezza ecologica;

adotta le misure per il soddisfacimento dei diritti dei cittadini relativi a un ambiente salubre e per assicurare il benessere ecologico;

organizza l'attivita' per la tutela e l'utilizzo razionale delle risorse naturali, per la regolamentazione dello sfruttamento della natura e per lo sviluppo delle risorse minerarie e di materie prime della Federazione Russa;

coordina l'attivita' per la prevenzione delle calamita' naturali, degli incidenti e delle catastrofi, per la riduzione della loro pericolosita' e per i rimedi alle loro conseguenze.


Articolo 19. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di legalita', di diritti e liberta' dei cittadini e di lotta alla criminalita'

Il Governo della Federazione Russa:

partecipa all'elaborazione e all'attuazione della politica statale nel settore della sicurezza della persona, della societa' e dello Stato;

attua le misure per garantire la legalita', i diritti e le liberta' dei cittadini, per la tutela della proprieta' e dell'ordine pubblico, per la lotta alla criminalita' e agli altri fenomeni socialmente pericolosi;

elabora e attua le misure per il sostegno del personale e per il sostegno e lo sviluppo delle risorse materiali e tecniche degli organi di pubblica sicurezza;

attua le misure per garantire l'attivita' degli organi del potere giudiziario.


Articolo 20. Funzioni del Governo della Federazione Russa per assicurare la difesa e la sicurezza statale della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa:

adotta le misure necessarie per assicurare la difesa e la sicurezza statale della Federazione Russa;

organizza la preparazione degli armamenti e delle tecniche militari, provvede ai mezzi materiali, alle risorse e ai servizi per le Forze Armate della Federazione Russa e per le altre truppe e formazioni militari della Federazione Russa;

assicura l'esecuzione dei programmi statali finalizzati e dei piani di sviluppo degli armamenti, nonche' dei programmi per la preparazione dei cittadini nelle specialita' militari;

assicura le garanzie sociali per i militari e per le altre persone chiamate, in conformita' alle leggi federali, alla difesa o alla cura della sicurezza della Federazione Russa;

adotta le misure necessarie per la protezione dei confini statali della Federazione Russa;

dirige la protezione civile.


Articolo 21. Funzioni del Governo della Federazione Russa in materia di politica estera e relazioni internazionali

Il Governo della Federazione Russa:

adotta le misure per assicurare l'esercizio della politica estera della Federazione Russa;

assicura la rappresentanza della Federazione Russa presso gli Stati stranieri e le organizzazioni internazionali;

nei limiti delle proprie funzioni, stipula i trattati internazionali della Federazione Russa, cura l'adempimento degli obblighi della Federazione Russa che sorgono da trattati internazionali e vigila sull'adempimento degli obblighi delle altre parti dei suddetti trattati;

tutela gli interessi geopolitici della Federazione Russa e protegge i cittadini della Federazione Russa all'estero;

esercita la regolamentazione ed il controllo statale nell'ambito dell'attivita' economica estera e nell'ambito della cooperazione internazionale tecnico-scientifica e culturale.


Articolo 22. Altre funzioni del Governo della Federazione Russa

Le leggi costituzionali federali definiscono norme speciali sull'attivita' del Governo della Federazione Russa in caso di introduzione dello stato di guerra o dello stato di emergenza.

Il Governo della Federazione Russa esercita le altre funzioni ad esso attribuite dalla Costituzione della Federazione Russa, dalle leggi costituzionali federali, dalle leggi federali e dai decreti del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 23. Atti del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa sulla base e in esecuzione della Costituzione della Federazione Russa, delle leggi costituzionali federali, delle leggi federali e dei decreti normativi del Presidente della Federazione Russa, emana delibere e disposizioni e provvede alla loro attuazione.

Gli atti aventi carattere normativo vengono emanati sotto forma di delibere del Governo della Federazione Russa. Gli atti riguardanti questioni operative ed altre questioni correnti, che non hanno carattere normativo, vengono emanati sotto forma di disposizioni del Governo della Federazione Russa.

Le regole per l'adozione degli atti del Governo della Federazione Russa vengono stabilite dal Governo della Federazione Russa in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali e ai decreti normativi del Presidente della Federazione Russa.

Le delibere e le disposizioni del Governo della Federazione Russa sono vincolanti nella Federazione Russa.

Le delibere e le disposizioni del Governo della Federazione Russa sono firmate dal Presidente del Governo della Federazione Russa.

Viene considerata data di pubblicazione ufficiale di una delibera o di una disposizione del Governo della Federazione Russa la data della prima pubblicazione del suo testo in una delle pubblicazioni ufficiali della Federazione Russa.

Le delibere del Governo della Federazione Russa, ad esclusione di quelle contenenti informazioni che rientrano nel segreto di Stato o di quelle aventi carattere confidenziale, sono soggette a pubblicazione ufficiale entro quindici giorni dalla loro adozione e, se e' necessaria una loro rapida ed ampia diffusione, vengono tempestivamente portati a conoscenza della collettivita' tramite i mezzi di comunicazione di massa.


CAPO IV. ORGANIZZAZIONE DELL'ATTIVITA' DEL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Articolo 24. Funzioni del Presidente del Governo della Federazione Russa in materia di organizzazione dei lavori del Governo della Federazione Russa

Il Presidente del Governo della Federazione Russa e' il capo del Governo della Federazione Russa e definisce, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali e ai decreti del Presidente della Federazione Russa, gli indirizzi fondamentali dell'attivita' del Governo della Federazione Russa e organizza i suoi lavori.

Il Presidente del Governo della Federazione Russa:

rappresenta il Governo della Federazione Russa nella Federazione Russa e all'estero;

dirige le sedute del Governo della Federazione Russa ed e' titolare del diritto di voto deliberativo;

sottoscrive gli atti del Governo della Federazione Russa;

presenta al Presidente della Federazione Russa le proposte sulla struttura degli organi federali del potere esecutivo, sulla nomina e sulla rimozione dalla carica dei vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e dei ministri federali e sull'applicazione ad essi di sanzioni disciplinari pecuniarie e di premi;

ripartisce i compiti fra i membri del Governo della Federazione Russa.

Il Presidente del Governo della Federazione Russa informa sistematicamente il Presidente della Federazione Russa circa i lavori del Governo della Federazione Russa.


Articolo 25. Funzioni dei vicepresidenti del Governo della Federazione Russa

I vicepresidenti del Governo della Federazione Russa:

partecipano, con diritto di voto deliberativo, alle sedute del Governo della Federazione Russa e all'elaborazione e all'attuazione della politica del Governo della Federazione Russa;

partecipano alla preparazione delle delibere e delle disposizioni del Governo della Federazione Russa e assicurano la loro esecuzione;

coordinano i lavori degli organi federali del potere esecutivo, in conformita' alla ripartizione dei compiti, e conferiscono ad essi gli incarichi;

esaminano, in via preliminare, le proposte ed i progetti di delibere e disposizioni, presentati al Governo della Federazione Russa;

esercitano le altre funzioni previste dalle leggi costituzionali federali, dalle leggi federali, dai decreti del Presidente della Federazione Russa e dalle delibere del Governo della Federazione Russa.


Articolo 26. Funzioni dei ministri federali

I ministri federali:

partecipano, con diritto di voto deliberativo, alle sedute del Governo della Federazione Russa;

partecipano alla preparazione delle delibere e delle disposizioni del Governo della Federazione Russa e assicurano la loro esecuzione;

partecipano all'elaborazione e all'attuazione della politica del Governo della Federazione Russa;

sono titolari delle funzioni di dirigenti dei relativi organi federali del potere esecutivo, previste dalla legislazione della Federazione Russa;

coordinano e controllano l'attivita' degli organi federali del potere esecutivo, rientranti nella competenza dei ministeri federali;

nominano e rimuovono dalla carica i vicedirigenti degli organi federali del potere esecutivo, rientranti nella competenza dei ministeri federali, su proposta dei dirigenti di tali organi.

Il Governo della Federazione Russa decide sulle questioni comprese nella competenza di determinati ministeri federali con la partecipazione obbligatoria dei ministri federali interessati o dei rappresentanti dei relativi ministeri.

Nell'esercizio delle loro funzioni i ministri federali sono posti sotto la direzione del Governo della Federazione Russa e, per le materie attribuite alla competenza del Presidente della Federazione Russa dalla Costituzione della Federazione Russa, dalle leggi costituzionali federali e dalle leggi federali, sono posti anche sotto la direzione del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 27. Sedute del Governo della Federazione Russa

Le sedute del Governo della Federazione Russa si effettuano almeno una volta al mese.

I vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali partecipano alle sedute personalmente. In caso di impossibilita' di partecipare alle sedute, i vicepresidenti del Governo della Federazione Russa e i ministri federali informano il Presidente del Governo della Federazione Russa.

Rappresentanti delle camere dell'Assemblea Federale, della Corte Costituzionale della Federazione Russa, della Corte Suprema della Federazione Russa, della Corte Suprema di Arbitrato della Federazione Russa, della Procura Generale della Federazione Russa, della Camera dei Conti della Federazione Russa, della Banca Centrale della Federazione Russa e altre persone possono partecipare alle sedute del Governo della Federazione Russa in conformita' alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali o con le modalita' previste dal Governo della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa puo' esaminare determinate questioni in sedute a porte chiuse.

La preparazione e l'effettuazione delle sedute del Governo della Federazione Russa si svolgono in conformita' al Regolamento del Governo della Federazione Russa.

I documenti utilizzati nelle sedute del Governo della Federazione Russa e le decisioni adottate in base ad essi sono informazioni riservate e le modalita' per la loro diffusione sono stabilite dal Regolamento del Governo della Federazione Russa, se non e' previsto diversamente dalle leggi costituzionali federali e dalle leggi federali.

Il Governo della Federazione Russa informa i cittadini, tramite i mezzi di informazione di massa, sulle questioni trattate durante le sedute e sui provvedimenti in merito adottati.


Articolo 28. Questioni che, in via esclusiva, devono essere risolte nelle sedute del Governo della Federazione Russa

Esclusivamente nelle sedute del Governo della Federazione Russa:

vengono adottati i provvedimenti per la presentazione alla Duma di Stato del bilancio federale, del resoconto sull'esecuzione del bilancio federale e dei bilanci dei fondi statali extra-bilancio;

vengono esaminati i progetti dei programmi di sviluppo economico e sociale, legati alla creazione di zone economiche libere;

viene stabilita la nomenclatura delle merci comprese nella regolamentazione statale dei prezzi;

viene stabilito il volume dell'emissione di titoli di Stato;

vengono adottati i provvedimenti sulla presentazione dei progetti di legge alla Duma di Stato, da parte del Governo della Federazione Russa;

vengono esaminati i progetti dei programmi di privatizzazione della proprieta' statale federale;

vengono esaminate le questioni relative alla concessione di sovvenzioni, sussidi e altri aiuti a titolo gratuito a carico delle risorse del bilancio federale, nonche' le questioni sugli aiuti finanziari a titolo oneroso, recuperabili dopo piu' di due anni;

vengono esaminate le questioni relative all'acquisto di azioni da parte dello Stato;

vengono esaminate le questioni relative alla stipulazione di trattati internazionali della Federazione Russa, soggetti a ratifica;

vengono adottati provvedimenti per la sottoscrizione di accordi con gli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa;

viene costituita la Presidenza del Governo della Federazione Russa;

vengono approvate le disposizioni sui ministeri federali e sugli altri organi federali del potere esecutivo;

vengono stabilite le procedure per la costituzione ed il funzionamento degli organi territoriali degli organi federali del potere esecutivo;

viene approvato il Regolamento del Governo della Federazione Russa;

vengono approvate le disposizioni sull'Apparato del Governo della Federazione Russa;

vengono esaminati i resoconti annuali del Governo della Federazione Russa sui risultati della propria attivita' e sulle questioni sollevate dalla Duma di Stato.


Articolo 29. Presidenza del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa, per la risoluzione di questioni operative, su proposta del Presidente del Governo della Federazione Russa puo' costituire la Presidenza del Governo della Federazione Russa.

Le sedute della Presidenza del Governo della Federazione Russa vengono organizzate solo in caso di necessita'.

I provvedimenti della Presidenza del Governo della Federazione Russa vengono approvati con la maggioranza assoluta dei voti dei membri della Presidenza del Governo della Federazione Russa e non devono essere in contrasto con gli atti adottati nelle sedute del Governo della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa puo' annullare qualsiasi provvedimento della Presidenza del Governo della Federazione Russa.


CAPO V. RAPPORTI FRA IL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA E IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Articolo 30. Coordinamento delle attivita' e delle relazioni reciproche del Governo della Federazione Russa e degli altri organi del potere statale

Il Presidente della Federazione Russa, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa e alla presente legge costituzionale federale, assicura il coordinamento delle attivita' e delle relazioni reciproche del Governo della Federazione Russa e degli altri organi del potere statale.


Articolo 31. Diritto del Presidente della Federazione Russa di presiedere le sedute del Governo della Federazione Russa e le sedute della Presidenza del Governo della Federazione Russa

Il Presidente della Federazione Russa ha il diritto di presiedere le sedute del Governo della Federazione Russa e le sedute della Presidenza del Governo della Federazione Russa.


Articolo 32. Norme speciali per la direzione di alcuni organi federali del potere esecutivo

Il Presidente della Federazione Russa, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali e alle leggi federali, dirige l'attivita' degli organi federali del potere esecutivo competenti in materia di difesa, sicurezza, affari interni, giustizia, affari esteri, prevenzione delle emergenze e rimedi alle conseguenze delle calamita' naturali, approva, su proposta del Presidente del Governo della Federazione Russa, le disposizioni relative, nomina i dirigenti e i vicedirigenti di tali organi ed esercita le altre funzioni di Comandante Supremo delle Forze Armate della Federazione Russa e di Presidente del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa.

Il Presidente della Federazione Russa dirige direttamente e tramite i ministri federali l'attivita' degli organi federali del potere esecutivo, indicati nella parte prima del presente articolo, e che rientrano nella competenza dei relativi ministeri federali.

Il Presidente della Federazione Russa ripartisce le funzioni fra gli organi federali del potere esecutivo indicati nella parte prima del presente articolo. Il Presidente della Federazione Russa, in caso di modifica, con le modalita' previste, del sistema e della struttura degli organi federali del potere esecutivo, prima dell'adozione delle leggi federali che introducono le relative modifiche nella legislazione, puo' ridistribuire le funzioni, previste dalle leggi federali, degli organi federali del potere esecutivo la cui attivita' e' diretta dal Presidente della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa, in conformita' alla Costituzione della Federazione Russa, alle leggi costituzionali federali, alle leggi federali, ai decreti e alle disposizioni del Presidente della Federazione Russa, coordina l'attivita' degli organi federali del potere esecutivo, indicati nella parte prima del presente articolo.


Articolo 33. Annullamento da parte del Presidente della Federazione Russa di atti del Governo della Federazione Russa

Il Presidente della Federazione Russa puo' annullare le delibere e le disposizioni del Governo della Federazione Russa, che siano in contrasto con la Costituzione della Federazione Russa, con le leggi costituzionali federali, con le leggi federali e con i decreti del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 34. Esercizio temporaneo da parte del Presidente del Governo della Federazione Russa delle funzioni del Presidente della Federazione Russa

Nei casi previsti dalla Costituzione della Federazione Russa, il Presidente del Governo della Federazione Russa esercita temporaneamente le funzioni del Presidente della Federazione Russa.


Articolo 35. Dimissioni del Governo della Federazione Russa e rimessione dei poteri da parte del Governo della Federazione Russa

Il Governo della Federazione Russa rimette i suoi poteri al nuovo Presidente della Federazione Russa eletto. La decisione sulla rimessione dei poteri da parte del Governo della Federazione Russa viene adottata con disposizione del Governo della Federazione Russa il giorno dell'entrata in carica del Presidente della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa puo' dare le dimissioni, che vengono accettate o rifiutate dal Presidente della Federazione Russa.

Il Presidente della Federazione Russa puo' decidere il dimissionamento del Governo della Federazione Russa, anche nei casi, previsti dalla Costituzione della Federazione Russa, di manifestazione di sfiducia della Duma di Stato nei confronti del Governo della Federazione Russa o di rifiuto, da parte della Duma di Stato, di concedere la fiducia al Governo della Federazione Russa.

In caso di dimissioni o di rimessione dei poteri, il Governo della Federazione Russa, su incarico del Presidente della Federazione Russa, continua a funzionare fino alla formazione del nuovo Governo della Federazione Russa.


CAPO VI. RAPPORTI FRA IL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA E L'ASSEMBLEA FEDERALE

Articolo 36. Partecipazione del Governo della Federazione Russa all'attivita' legislativa

Il Governo della Federazione Russa e' titolare del diritto di iniziativa legislativa nei confronti dell'Assemblea Federale.

Il Governo della Federazione Russa esercita il diritto di iniziativa legislativa con la presentazione di progetti di legge alla Duma di Stato.

Il Governo della Federazione Russa puo' presentare alla Duma di Stato, secondo il Regolamento di questa, emendamenti ai progetti di legge che si trovano all'esame della Duma di Stato.

I progetti di leggi federali elaborati dal Governo della Federazione Russa, nelle materie che rientrano nella competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa, devono obbligatoriamente essere trasmessi dal Governo della Federazione Russa agli organi del potere statale dei soggetti della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa formula dei pareri scritti sui progetti di legge riguardanti l'introduzione o l'abolizione di imposte, l'esenzione dal loro pagamento, l'emissione di prestiti statali, la modifica degli obblighi finanziari dello Stato e sui progetti di legge che prevedono spese a carico del bilancio federale. Il parere del Governo della Federazione Russa viene trasmesso al soggetto titolare del diritto di iniziativa legislativa e alla Duma di Stato, entro un mese dal giorno in cui il Governo della Federazione Russa ha ricevuto il progetto di legge. Questo termine puo' essere prorogato, con il consenso del soggetto titolare del diritto di iniziativa legislativa.

Il Governo della Federazione Russa puo' inviare alle camere dell'Assemblea Federale dei giudizi ufficiali sulle leggi federali e sui progetti di legge in corso di esame da parte delle camere. I giudizi ufficiali del Governo della Federazione Russa devono obbligatoriamente essere letti o comunicati in sede di esame delle leggi federali e dei progetti di legge nelle sedute del Consiglio della Federazione o della Duma di Stato.

I pareri del Governo della Federazione Russa sui progetti di legge, gli emendamenti ai progetti di legge e i giudizi ufficiali del Governo della Federazione Russa sulle leggi federali e sui progetti di legge in corso di esame da parte delle camere dell'Assemblea Federale vengono sottoscritti dal Presidente del Governo della Federazione Russa o da un vicepresidente e sono trasmessi alle camere dell'Assemblea Federale.

I membri del Governo della Federazione Russa possono presenziare e fare interventi durante le sedute delle camere dell'Assemblea Federale e dei loro comitati e commissioni, in conformita' ai regolamenti delle camere.

Per la presentazione alle camere dell'Assemblea Federale dei progetti di legge formulati dal Governo della Federazione Russa, viene nominato un rappresentante ufficiale (dei rappresentanti ufficiali) del Governo della Federazione Russa. Per difendere le ragioni del Governo della Federazione Russa, con riguardo ai pareri, agli emendamenti e ai giudizi ufficiali, il Presidente del Governo della Federazione Russa o un vicepresidente possono inviare, previo incarico, un rappresentante speciale, i cui poteri sono determinati nell'incarico. Rappresentanti del Governo della Federazione Russa presenziano alle sedute delle camere dell'Assemblea Federale, durante l'esame delle leggi federali e dei progetti di legge, e possono intervenire in conformita' ai regolamenti delle camere.

Il Governo della Federazione Russa presenta alla Duma di Stato il bilancio federale e il resoconto sulla sua esecuzione. Il resoconto sull'esecuzione del bilancio federale riguardante il passato anno finanziario viene presentato alla Duma di Stato, dal Governo della Federazione Russa, insieme al progetto di bilancio federale per l'anno finanziario successivo.


Articolo 37. Fiducia, sfiducia e negazione della fiducia nei confronti del Governo della Federazione Russa

Il Presidente del Governo della Federazione Russa puo' sollevare, davanti alla Duma di Stato, la questione di fiducia nei confronti del Governo della Federazione Russa. In questo caso, la Duma di Stato puo' esprimere la fiducia nei confronti del Governo della Federazione Russa oppure puo' negare la fiducia al Governo della Federazione Russa.

La Duma di Stato puo' esprimere la sfiducia, nei confronti del Governo della Federazione Russa.


Articolo 38. Risposte dei membri del Governo della Federazione Russa ai quesiti dei membri del Consiglio della Federazione e dei deputati della Duma di Stato

I membri del Governo della Federazione Russa, su invito delle camere dell'Assemblea Federale, devono assistere alle sedute delle camere e rispondere ai quesiti dei membri del Consiglio della Federazione e dei deputati della Duma di Stato, con le modalita' previste dai regolamenti delle camere.

L'invito di una camera dell'Assemblea Federale, con l'indicazione dei quesiti che interessano i membri del Consiglio della Federazione e i deputati della Duma di Stato, viene trasmesso al membro del Governo della Federazione Russa almeno cinque giorni prima dello svolgimento della seduta della camera.

In caso di impossibilita' di partecipare alla seduta della camera dell'Assemblea Federale, il membro del Governo della Federazione Russa comunica tempestivamente tale circostanza alla camera dell'Assemblea Federale, con l'indicazione della causa dell'assenza e con la designazione di un funzionario che puo' presenziare alla seduta e rispondere ai quesiti posti.


Articolo 39. Interrogazioni dei membri del Consiglio della Federazione e dei deputati della Duma di Stato

Le regole per l'esame, da parte del Governo della Federazione Russa, delle interrogazioni dei membri del Consiglio della Federazione e dei deputati della Duma di Stato vengono stabilite dalla legislazione della Federazione Russa sullo status di membro del Consiglio della Federazione e di deputato della Duma di Stato.


Articolo 40. Rapporti fra il Governo della Federazione Russa e i comitati e le commissioni delle camere dell'Assemblea Federale

I comitati e le commissioni delle camere dell'Assemblea Federale possono inviare richieste scritte, sulle questioni di propria competenza, ai membri del Governo della Federazione Russa e ai dirigenti degli organi federali del potere esecutivo.

I membri del Governo della Federazione Russa e i dirigenti degli organi federali del potere esecutivo comunicano, ai competenti comitati e commissioni delle camere dell'Assemblea Federale, i risultati dell'esame e le misure adottate, con riferimento alle richieste scritte dei comitati e delle commissioni delle camere dell'Assemblea Federale, entro i termini con queste concordati.


Articolo 40.1. Resoconti annuali del Governo della Federazione Russa sui risultati della sua attivita' e sulle questioni sollevate dalla Duma di Stato

La preparazione dei resoconti annuali sui risultati dell'attivita' del Governo della Federazione Russa e sulle questioni sollevate dalla Duma di Stato si svolge con le modalita' previste dal Regolamento del Governo della Federazione Russa.

Detti resoconti sono soggetti a pubblicazione ufficiale obbligatoria nella "Gazzetta Russa" e nella "Gazzetta Parlamentare".


Articolo 41. Presentazione di dati sull'esecuzione del bilancio federale

Il Governo della Federazione Russa, in conformita' alla legge federale, informa la Duma di Stato sull'andamento dell'esecuzione del bilancio federale.

Il Governo della Federazione Russa, entro i termini stabiliti, presenta alla Camera dei Conti della Federazione Russa i dati necessari per l'esercizio del controllo, da questa esercitato, sull'esecuzione del bilancio federale, con le modalita' previste dalla legge federale.


CAPO VII. RAPPORTI FRA IL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA E GLI ORGANI DEL POTERE GIUDIZIARIO

Articolo 42. Principi relativi ai rapporti fra il Governo della Federazione Russa e gli organi del potere giudiziario

Il Governo della Federazione Russa, nell'ambito delle proprie funzioni:

provvede al finanziamento dei tribunali, solo per mezzo del bilancio federale, e assicura la possibilita' di un esercizio della giurisdizione pieno e indipendente, in conformita' alla legge federale;

garantisce l'esecuzione dei provvedimenti giudiziari.


CAPO VIII. RAPPORTI FRA IL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA E GLI ORGANI DEL POTERE STATALE DEI SOGGETTI DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Articolo 43. Principi relativi ai rapporti fra il Governo della Federazione Russa e gli organi del potere statale dei soggetti della Federazione Russa

Nei limiti della competenza della Federazione Russa e delle funzioni della Federazione Russa nelle materie di competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa, gli organi federali del potere esecutivo e gli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa formano il sistema unitario del potere esecutivo nella Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa, nei limiti delle proprie funzioni e al fine di assicurare la coincidenza degli interessi della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa nelle materie di competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa nell'esercizio del potere esecutivo, coordina l'attivita' degli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa esamina, entro il termine di un mese, le proposte, ad esso presentate con le modalita' previste, degli organi legislativi (rappresentativi) o esecutivi del potere statale dei soggetti della Federazione Russa riguardanti le materie di competenza della Federazione Russa e le materie di competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa e comunica a detti organi i risultati dell'esame delle proposte presentate.

Il Governo della Federazione Russa trasmette agli organi legislativi (rappresentativi) ed esecutivi del potere statale dei soggetti della Federazione Russa i progetti dei propri provvedimenti nelle materie di competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa. Le proposte degli organi legislativi (rappresentativi) ed esecutivi del potere statale dei soggetti della Federazione Russa relative a tali progetti sono soggette ad esame obbligatorio da parte del Governo della Federazione Russa.


Articolo 44. Controllo del Governo della Federazione Russa sull'attivita' degli organi del potere esecutivo e risoluzione dei conflitti fra tali organi

Il Governo della Federazione Russa, nei limiti delle proprie funzioni, esercita il controllo sull'attivita' degli organi federali del potere esecutivo e, nelle questioni rientranti nella competenza della Federazione Russa e relative alle funzioni della Federazione Russa nelle materie di competenza congiunta della Federazione Russa e dei soggetti della Federazione Russa, esercita il controllo anche sugli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa.

Il Governo della Federazione Russa assicura l'osservanza, da parte degli organi federali del potere esecutivo, dei diritti degli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa e contribuisce all'azione concorde di tali organi.

Il Governo della Federazione Russa, nei limiti delle proprie funzioni, risolve le controversie e rimuove i conflitti fra gli organi federali del potere esecutivo e gli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa. Per la risoluzione delle controversie e l'eliminazione dei conflitti vengono create delle commissioni congiunte formate dai rappresentanti delle parti interessate.

Il Governo della Federazione Russa presenta al Presidente della Federazione Russa le proposte di sospensione dell'efficacia degli atti degli organi del potere esecutivo dei soggetti della Federazione Russa, in caso di contrasto con la Costituzione della Federazione Russa, con le leggi costituzionali federali, con le leggi federali, con gli obblighi internazionali della Federazione Russa o in caso di violazione dei diritti e delle liberta' della persona e del cittadino.


CAPO IX. GARANZIA DELL'ATTIVITA' DEL GOVERNO DELLA FEDERAZIONE RUSSA

Articolo 45. Spese per il funzionamento del Governo della Federazione Russa

Le spese per il funzionamento del Governo della Federazione Russa vengono determinate in un'apposita sezione del bilancio federale.


Articolo 46. Garanzia dell'attivita' dei membri del Governo della Federazione Russa

I membri del Governo della Federazione Russa, per la loro attivita' istituzionale, ricevono una retribuzione monetaria, la cui misura e' determinata con la legislazione federale.

L'assistenza medica e le garanzie sociali per i membri del Governo della Federazione Russa vengono prestate sulla base della legislazione federale, nei limiti delle spese previste dal bilancio federale per il funzionamento del Governo della Federazione Russa.


Articolo 47. Apparato del Governo della Federazione Russa

Per garantire l'attivita' del Governo della Federazione Russa e l'organizzazione del controllo sull'esecuzione, da parte degli organi del potere esecutivo, dei provvedimenti adottati dal Governo della Federazione Russa, viene costituito l'Apparato del Governo della Federazione Russa. L'Apparato del Governo della Federazione Russa collabora con l'Amministrazione del Presidente della Federazione Russa e con gli apparati delle camere dell'Assemblea Federale.

L'Apparato del Governo della Federazione Russa e' diretto dal Dirigente dell'Apparato del Governo della Federazione Russa, che e' un vicepresidente del Governo della Federazione Russa o un ministro federale.

Le disposizioni sull'Apparato del Governo della Federazione Russa vengono approvate dal Governo della Federazione Russa.

I costi per il funzionamento dell'Apparato del Governo della Federazione Russa vengono finanziati nei limiti delle risorse impiegate per il funzionamento del Governo della Federazione Russa.


CAPO X. DISPOSIZIONI FINALI

Articolo 48. Entrata in vigore della presente legge costituzionale federale

La presente legge costituzionale federale entra in vigore decorsi dieci giorni dal giorno della sua pubblicazione ufficiale.

Gli atti normativi del Presidente della Federazione Russa e del Governo della Federazione Russa devono essere adeguati alla presente legge costituzionale federale entro tre mesi dall'entrata in vigore della presente legge costituzionale federale.

E' abrogata la legge della Federazione Russa sul "Consiglio dei Ministri Governo della Federazione Russa" (Bollettino del Congresso dei deputati del popolo della Federazione Russa e del Soviet Supremo della Federazione Russa, 1993, N.1, art.14) dal giorno dell'entrata in vigore della presente legge costituzionale federale.


Il Presidente della Federazione Russa B.El'tsin

Mosca, Cremlino
17 dicembre 1997
N.2-LCF


Indice leggi costituzionali federali tradotte


Elenco leggi costituzionali federali


Costituzione FR. Capo VI


Home - Mappa

www.dirittorusso.it a cura di Corrado Damiano